I sacri Misteri della cosmografia di YR

Il Crepuscolo degli Dei.

Verrà il giorno in cui il fato si compirà, e il mondo così come lo conosciamo finirà.

Tutto comincierà con un inverno gelido che durerà trè inverni,domineranno la neve, il ghiaccio,e il vento e non ci sarà più il sole.

Nei successivi tre inverni si scateneranno guerre.

Nel cielo il lupo Skoll divorerà il sole e l'altro lupo Hati la luna, le stelle non brilleranno più,la terrà tremerà,gli alberi verranno spazzati via.

Allora i legami che tenevano sotto controllo i nemici degli dei si romperanno, il lupo Fenirir si farà avanti con le fauci spalacante, la mascella toccerà il cielo, la mandibola la terrà,suo fratello il serpente di Midhgardhr uscirà dall'oceano inondando la terrà di acqua e veleno.

all'orizzonte apparirà il gigante Surtr,e dietro di lui ci saranno tutti i giganti del fuoco,il lupo Fenrir il serpente di Midhgardhr ,Hel Loki,Ymir e tutti i giganti del ghiaccio, passeranno sul ponte bifrost e lo frantumeranno, si raduneranno nella grande piana che si estende nell'Asgardhr per la battaglia finale.

Il Dio guardiano Heimdallr suonerà il corno,Odino ascolterà le parole sagge provenienti dalla testa di Mimir.

L'albero del mondo Yggdrasill,verrà scosso sino alle sue possenti radici,e non ci sarà scampo,tutti si impegneranno nella battaglia:gli Dei gli Heroi del Valhalla.

Odino impugnerà la sua lancia Gungnir e porterà il suo elmo d'oro,combatterà contro il lupo Fenrir che lo divorerà,allora si farà avanti suo figlio Vindharr schiaccerà con i suoi calzari magici,la mandibola del mostro e con la mano gli afferrerà la mascella e gliela spezzerà, e poi affonderà la sua spada nel cuore del lupo e Fenrir morirà.

Thor combatterà contro il serpente Midhgardhr e lo ucciderà,ma a sua volta crollerà a causa del veleno del mostro.

Freyr,senza spada donata per amore,ingaggerà una dura lotta contro Surtr e infine morirà.

Stessa sorte avrà Tyr non prima di aver ucciso il cane infernale Garmr.

Heimdallr comabatterà contro Loki e entrambi moriranno.

A questo punto il gigante Surtr darà fuoco a tutto e tutta la terrà brucierà, quando il fuoco si spegnerà lasciando solo distruzione,potrà avere inizio un nuovo ciclo.

Allora la terrà riaffiorirà dal mare,e sarà verde, bella, e fiori e piante creseceranno ovonque matureranno messi non seminate.

Gli dei sopravvisuti si raduneranno nel cielo dove, prima c'era Asgardhr, ci saranno i figli di Odino, Vindharr e Vali, i figli di Thor, Modhi e Magni, dal regno di Hel torneranno Balder e Hodhr, ritroveranno il martello di Mjollnir e le tavole d'oro,si siederanno a parlare e ricorderanno le rune e tutte le cose passate,Heanir avrà il compito di trarre la sorte.

Da due esseri umani, scampati da  fuoco al riparo di un bosco, darranno di nuovo vita alla nuova stirpe umana.

Ci sarà anche il sole, è narrato che prima di venire divorato dal lupo, era nata una bambina.

La figlia percorrerà la strada che fu di sua madre, riportando il calore e la luce sulla terra.

(Snorri Sturluson,L'inganno di Gylfi in Edda)

 

 

I SACRI MISTERI: LA COSMOGRAFIA DI YR

ovvero dell' Ordinamento di YR; rivolto al Cavalierato, alle nobili schiatte ed alle infime genti. Sappiate che YR e' composto da Cavalieri o Jarls, dalle Streghe, dalle schiatte Elfiche, e dalle infime genie gnomesche.

Il Cavalierato e' retto dal S.V.Q.O.T. ,

la TAVOLA OTTONDA.

Attorno ad essa siedono i Cavalieri Ottondi, i migliori fra i Cavalieri. Dopo la Dispersione del fu Ipsissimus decidono in Sacra Armonia delle sorti del popolo degli Yr.

Quello di Cavaliere Ottondo è il sommo grado a cui può aspirare un comune mortale, sono in Nove e formano tre volte la Sacra triade, la Novena perfetta. Sono essi degni di portare la Sacra Runa, le proprie armi e mantenere, durante le cerimonie, il Sacro Khanda.

Le genti di YR si dividono in due Orde:

  I BERSERKER

ULFHEDNAR

          

Il Cavalierato e le schiatte si suddividono in ORDINI e CASTE.

Ogni Ordinazione a Cavaliere avviene dopo una SACRA INIZIAZIONE Ogni passaggio da genia a schiatta e' misurato da un RITO DI PASSAGGIO Come sapete, tali riti sono celebrati, agli Equinozi et Solstizi, nonché alla Candelora o in occasione di ogni Festa Celtica.

GNOMO

e' colui che si avvicina attraverso un corso (tenuto dalla Casta dei Maestri di Cultura e delle Guide) tale rimane per almeno sei lune. Lo Gnomo e' nulla, infimo e putrido, ignorante apprendista; nulla può chiedere se non la misericordia.

ELFO SCURO

e' colui che, al primo rito di passaggio si ritrova gnomo maturo; l'Elfo scuro e' essere ombroso, che dimora nel buio, ma che già viene comandato a compiti di (piccola) responsabilità, Tale rimane per almeno dodici lune.

ELFO CHIARO

e' colui che già intravede la luce e le cui orecchie sono in grado di percepire il Sacro Suono della corda. Viene acclamato al rito di passaggio e coadiuva il Cavalierato in operazioni di tutti i generi. Può far parte di Caste, se ne e' meritevole, e può sperare di intraprendere la via sacerdotale con il grado di CHIERICO.

CAVALIERE o JARL

e' il sommo Ordine di Yr, cui un Elfo deve aspirare nella sua carriera. Il suo passaggio viene sancito durante una SACRA INIZIAZIONE, nella quale dovrà dar prova di tutto il suo ardire e dimostrare di aver ricevuto l'illuminazione ed essere in grado di comprendere l'arcano significato del suono della corda. Solo i migliori tra di essi possono diventare OTTONDI.

NORNE, STREGHE VALCHIRIE e CONOCCHIE

sono Particolarmente versate nella produzione d'intingoli e pozioni per il benessere delle genti di Yr. Guai a chi incorre nelle loro ire, sono articolate in Conocchie di pari rango degli Elfi Scuri, in Valchirie di pari Rango degli Elfi Chiari, Streghe di pari rango dei Cavalieri, e sono Rappresentate al massimo vertice dalle cinque Norne (Tamara Fini, Francesca Bolognini, Alessandra Barduzzi, Barbara Rizzato, Alessandra Grandi) di pari Rango dei Cavalieri Ottondi.

I SACERDOTI o ERILAR

sono membri del supremo Ordine governanti le questioni filosofali ed esoteriche. Di più e meglio che voi non sappiate.

Caccia con l'arco

Stefano Benini

FIARCFITARCOIFAA

ASD Arcieri di Yr | Via Masini, 45 | 40069 Zola Predosa | BO | arcieridiyr08time@gmail.com | www.arcieridiyr.it

P. IVA 02247421205